Abbattiamo i luoghi comuni

Uno.un tempo tutto era più sano "Un tempo", abitavo a Susà, un paesino in collina di 600 abitanti in provincia di Trento a prevalente vocazione agricola, dove i pochi svincolati dalla bacànitudine (vedi qui) facevano gli infermieri al manicomio di Pergine. Ma di questo ne parlerò un'altra volta. Tornando al paesello, assomigliava tanto all'incarto delle…

le patate del Blasco

CONCERTONE DI VASCO ROSSI. VIBRAZIONI DANNOSE PER LE PATATE Altra "patata bollente" è il caso di dirlo, sul mega annunciato concerto di Vasco Rossi in programma a Trento il 20 maggio. Pare che, un recente studio dell'Istituto Agrario di San Rachele, abbia dimostrato una certa sofferenza di alcuni tuberi fase di germogliazione se disturbate da…

Piccola dolce Alice

Un piccolo spunto di riflessione a chi segnala con i fari i posti di controllo delle forze dell'ordine... Non è stato neanche difficile... Qualche giorno per farle prendere una po' di confidenza, una semplice caramella, sembra da non credere, come nei racconti delle mamme... Carina, treccine bionde ed un vestitino a fiorellini. E' bastato afferrarla…

Decisamente troppo grosso

Che riceviamo pubblicità mirate è un fatto assodato, non lo scopro io. Bisogna ammettere però che la mira a volte è piuttosto grossolana; tipo se abbiamo navigato alla ricerca della marmitta usata per la Simca regalo di zio Tullio, ecco che il nostro cellulare è tutto un fiorire di offerte per acquistare un auto da…

Una vita fuori tema

A scuola mi capitava spesso ai temi di italiano, e quando accadeva, la mannaia rossa della professoressa Pomella colpiva inesorabile: "fuori tema"! Voto Quattro. Io protestavo. Poco, perché a quell'epoca non si usava contestare i professori e nemmeno fare ricorso al Tar per avere ragione. (Ho detto ragione, non giustizia) Ma ho imparato la lezione.…

Eravate semplicemente imbecilli

Adesso vi ho capito. Photo by imustbedead on Pexels.com A volte mi tocca scegliere. È nell'ordine delle cose quando vivi in una società. Metto la mascherina oppure no, pago il biglietto del tram o no, tengo a casa mio figlio se ha l'influenza intestinale, faccio la fila, denuncio il mio reddito, mi vaccino, faccio volontariato,…

Volevo solo bermi una birra

Sono, per consapevole scelta, una persona libera e pacata. Dopo una vita lavorativa che spesso mi ha tenuto in forte tensione, credevo di essermi meritato questa salutare e piacevole condizione, assolutamente compatibile con il mio ruolo di pensionato. In poche parole: "nel rispetto altrui, faccio quello che voglio". Ma mi sbagliavo: c'è chi mina questo…

Preferivo la DAD

Ecco che significa scuola in presenza! Vuol dire in presenza di quelli che ogni mattina e ogni pomeriggio, vanno a prendere i figli della prima elementare all'uscita della scuola, arrivando in auto fino davanti al cancello. Quelli, si proprio quelli che costringono noi che lasciamo l'automobile nello spazio previsto, ahimè a ben cento metri dall'uscita,…

Ciao Guido Guidolli

Abbiamo iniziato a chiamarti così una mattina del 1980 o giù di lì, dopo una nottata nella casetta dei tuoi, alla Malga di Susà, dove la corrente elettrica non c’era, e noi facevamo le prove dell’essere grandi. Avevamo forse 16 anni e l’autorizzazione a non rientrare in famiglia per la notte, così caricavamo i motorini…